Antibiotici: beneficio o danno

I due più grande invenzione in cui la medicina è far fronte con successo con le malattie infettive – è standard di salute e, naturalmente, farmaci anti-batteriche. E se igienico-sanitari è chiaro – è completamente affidabile svolge i suoi compiti, qualcosa circa gli antibiotici non si può dire. Quando ha senso ricorrere al loro aiuto, e quali problemi si possono incontrare in questo?

Gli antibiotici uccidono i batteri o interrompere la loro riproduzione. La loro “dovere” a tal fine. Anche se il loro obiettivo è quello di distruggere i batteri, ma sono anche tossici per noi. E sono quasi avvelenano tutto il corpo. Il primo attacco richiede, ovviamente, il fegato. Inoltre colpisce anche i reni, sistema immunitario e altri organi (dipende dal particolare farmaco). Antibatterici, del resto, non solo per uccidere i batteri, ma anche le nostre proprie microflora. Così, essi hanno un effetto negativo sulla nostra “protezione” in due direzioni: deprimere il sistema immunitario e uccidere i batteri buoni che vivono nelle membrane mucose.

antibiociciI batteri patogeni esposti agli antibiotici, sono selezione evolutiva a seguito della quale vi sono linee mutanti già insensibili agli effetti dei farmaci più vecchi e facilmente opposti dal nostro sistema immunitario. E questo li rende doppiamente pericoloso.

Anche con una tale abbondanza di qualità negative, in molti casi, non si può fare a meno di farmaci antibatterici. In primo luogo si tratta di infezioni batteriche. In questo caso, sulla base di batteri medico semina seleziona il farmaco e il dosaggio. Ricordate quando hai preso la prima pillola, attraverso il corso fino alla fine di esso è necessario. In caso contrario si corre il rischio che i batteri si adattano al farmaco, e sarà quasi impossibile da superare.

In molte infezioni virali (che riguarda principalmente l’influenza) sono spesso i medici prescrivono anche antibiotici per prevenire le complicanze batteriche. In effetti, le complicazioni si verificano solo in un popolo molto deboli.

Poiché antibiotici avvelenano il corpo nel suo complesso, portarli, siamo particolarmente sensibili alle infezioni. Naturalmente, nel corso del trattamento che non ha paura di nuovi batteri, ma non appena è stata completata Kamagra, si diventa un boccone gustoso per le infezioni. E per i funghi (ad esempio, la Candida che causano mughetto) a partire dal primo giorno di trattamento si vuole particolarmente “attraente”.

Per questo motivo, insieme a farmaci antibatterici dovrebbe essere preso farmaci immunnomoduliruyuschie e prendere loro almeno un altro paio di settimane dopo antibiotikaterapii.

Pochi giorni dopo aver ricevuto l’antibiotico deve iniziare a prendere un prodotti probiotici con batteri vivi. Sono utili come farmaci per mucosa che promuovono una migliore “attecchimento” microflora benefica.